VIDEOCORSO ANALISI E TATTICA NEL CALCIO

CHI SIAMO

La Scuola di Alta Formazione per il Calcio ELITE FOOTBALL CENTER è il primo e il più grande polo accademico di Alta Formazione in Italia dedicato al Calcio, affiliato allo CSEN e riconosciuto dal CONI, che riunisce all’interno della propria struttura organizzativa e del corpo docente alcuni tra i professionisti del panorama sportivo internazionale di maggior spessore, con la più ampia offerta formativa distribuita tra Masterclass, VideoCorsi, Corsi di introduzione e avviamento alla professione, Corsi di abilitazione, Corsi di Alta Formazione, Post Laurea, Specialistici e Master.
Vanta ogni anno centinaia di studenti provenienti da tutto il mondo e li prepara secondo una metodologia innovativa e fortemente pratica ad entrare nell’industria del Calcio, grazie ad un’esperienza costruita negli anni e ad una rete di partnership con le maggiori aziende del settore: società sportive, federazioni, testate giornalistiche, tv e associazioni di categoria.

IL VIDEOCORSO

Il VideoCorso ANALISI E TATTICA NEL CALCIO è il primo ed unico VideoCorso registrato che ti permetterà di apprendere direttamente da alcuni tra i maggiori professionisti della panchina e della tattica calcistica come sviluppare un modello di gioco e come valutarne la bontà. Potrai contare sull’esperienza di professionisti e gli insegnamenti di esperti del settore. I coach e gli analisti calcistici più noti dello Sport Italiano hanno condiviso con la Scuola la loro conoscenza ed insieme abbiamo creato video-lezioni e materiali didattici per metterli a tua completa disposizione.

DI COSA SI TRATTA

Il VideoCorso ANALISI E TATTICA NEL CALCIO è un percorso a 360° che racchiude conoscenze e competenze immediatamente spendibili, raccontate dalla viva voce dei professionisti più affermati nel settore. All’interno del percorso formativo ogni tematica è spiegata dal professionista di riferimento. La Scuola di Alta Formazione per il Calcio ELITE FOOTBALL CENTER infatti crede da sempre fortemente che la condivisione di esperienza, trucchi ed informazioni non sia un pericolo, ma piuttosto un’occasione per fare rete e creare nuove opportunità. Per questo motivo, abbiamo deciso di portare le testimonianze dirette dei maggiori professionisti del settore direttamente a casa tua.
Dalle tecniche di Match Analysis più avanguardistiche, alla definizione di un modello di gioco articolato per principi e sottoprincipi, fino ai concetti di spazio, tempo e situazione. Tattica, Analisi, Metodologia: nulla è lasciato al caso e tutto è spiegato con un taglio pratico e coinvolgente, con esempi concreti e dimostrazioni, dai maggiori esperti del settore, al fine di apprendere i trucchi e i segreti del mestiere direttamente dagli addetti ai lavori, senza alcun filtro.

I DOCENTI

FABRIZIO PICCARETA: genovese. Dal 2004 è diventato allenatore, iniziando nelle giovanili dell’Inter. Vola poi oltremanica come vice di Paolo Di Canio allo Swindon Town, centrando la promozione in League One e sedendo anche in panchina a Wembley, nella finale di EFL Trophy (la coppa di lega delle serie minori del calcio inglese), perdendo in finale contro il Chesterfield. L’anno seguente, con lo Swindon primo in classifica anche in League One, quando Di Canio lasciò, Piccareta lo seguì nelle dimissioni e nella successiva esperienza al Sunderland, in Premier League. Poi, dopo un periodo in Portogallo, all’Olhanense, è volato in Finlandia (all’Inter Turku, dove ha vinto la Coppa di Finlandia e disputato i preliminari di Europa League). Alla fine però, il richiamo dell’Italia è stato irresistibile: oggi Piccareta allena nel settore giovanile della Roma.

MARIO PETRONE, napoletano. Allenatore UEFA Pro, ritiratosi dal calcio – all’età di 27 anni – a causa di alcuni infortuni, nel 2000 inizia la sua esperienza da allenatore. Nel 2007 approda in Serie D al San Marino dove scoprirà e lancerà un giovanissimo Gianluca Lapadula, con il quale nel 2012 ottiene la promozione in Prima Divisione. Nel 2013 alla Virtus Bassano ottiene la promozione in Lega Pro con 5 giornate d’anticipo, vincendo anche al Supercoppa di Lega. Nel 2014 porta l’Ascoli in Serie B. Nel 2017 approderà al Catania ma dopo poche giornate presenterà le dimissioni. Nel 2018 subentra sulla panchina del Pisa in Lega Pro uscendo ai Playoff. Nel 2019 viene chiamato a Rimini per le ultime 6 partite di campionato con l’obiettivo di raggiungere una disperata salvezza, impresa che gli riesce. Nel 2020 si trasferisce in Ecuador per allenare il Deportivo Santa Rita.

MARIO SAVO: laureato in Economia e Management, con specializzazione in Ricerche e Analisi Dati sulla performance presso gli atenei “Sapienza – Università degli Studi di Roma” e “Università degli Studi Roma Tre”, presso i quali ha conseguito il titolo con due tesi sperimentali elaborate con la partecipazione della S.S.Lazio. Prosegue gli studi sulla valorizzazione e sulla valutazione della performance umana in “Performance Science – Strength & Conditioning” presso la ISSA (International Sport Science Association) – Phoenix, Arizona (USA), dove si specializza nello sport d’elite (Calcio e Football Americano) e nella performance tattica (forze armate, forze speciali, forze di pubblica sicurezza e pronto intervento).
Dal 2010 opera in ambito sportivo, inizialmente presso il Latina Calcio a 5, con il quale ha ottenuto 2 promozioni (dalla Serie B alla Serie A2 e dalla A2 alla A1) e l’accesso alle Finali Playoff Scudetto.
Nella Stagione 2014-15 è Match & Video Analyst presso l’U.S.Latina Calcio in Serie B, (inizialmente in Primavera, poi in Prima Squadra), con il quale ottiene una permanenza nella categoria, dopo aver ricevuto la chiamata in Prima Squadra nel Dicembre 2014 con l’obiettivo di salvarla (all’epoca il sodalizio pontino era penultimo in classifica). Nel Dicembre 2015 pubblica il suo primo libro: “La Match Analysis nel Calcio” che diventa immediatamente libro di testo in diversi corsi di formazione pubblici e privati dedicati alla disciplina.
Dal Giugno 2016 è l’unico membro italiano dell’ISPAS (International Society of Performance Analysis of Sport), fondata e coordinata dal luminare britannico della Performance Analysis sportiva, Prof. Mark Hughes. Nel Luglio 2016 vince il Players’ Player Award, il Premio dei Performance Analysts, conferito dal Manchester City di Pep Guardiola all’interno dell’HackMCFC, il primo hackaton per analisti di performance del mondo del Calcio. Partiti in 30.000 da tutto il mondo, la società inglese seleziona i 70 migliori analisti. E’ stato uno dei 3 italiani ad arrivare in finale e insieme agli altri 2 ha vinto il prestigioso premio, dopo che i 70 finalisti hanno votato il sistema di analisi presentato dal team italiano come il migliore tra quelli in gara. Nella stagione 2017-18 è il Match Analyst del Pisa in Lega Pro a fianco di mister Mario Petrone, con il quale raggiunge il terzo posto nel girone e la qualificazione ai Playoff.
Nel Settembre 2018 ottiene l’abilitazione da analista nel Football Americano presso la FIDAF (Federazione Italiana di American Football).
Dal 2016 è Presidente dell’AssoAnalisti AIAPC. E’ uno dei massimi esperti italiani di performance umana sia nello sport d’elite che in ambito tattico militare.

MASSIMO CARCARINO: napoletano, inizia la sua carriera in panchina presso diverse società giovanili nell’hinterland napoletano, fino ad approdare alla Paganese come vice della Berretti con mister Mimmo Panico. Nel 2017-18 arriva la chiamata di mister Roberto De Zerbi, che lo vuole come Match Analyst all’interno dello staff tecnico del Benevento. Sempre con De Zerbi l’anno dopo sarà il Match Analyst del Sassuolo, uomo di fiducia e tattico del mister.
Nella stagione 2021-22 è il Match Analyst dell’Al Faisaly in Saudi Pro League (massima serie calcistica in Arabia Saudita), squadra detentrice della Coppa del Re dei Campioni e disputante la Champions League asiatica, nello staff di mister Paolo Tramezzani.

GIUSEPPE CAPPELLO: inizia la sua carriera come osservatore e si specializza poi come Match Analyst dirigendo l’attenzione presso l’analisi tattica del collettivo oltre che sulle caratteristiche del singolo giocatore. Entra a far parte dello staff tecnico di mister Fabio Liverani nel quale ricopre l’incarico di Match Analyst alla Ternana, al Lecce (dove ottiene una storica promozione in Serie B e poi in Serie A) e infine al Parma in Serie A. Si occupa dell’analisi della propria squadra, della squadra avversaria e del talent scouting.

CLAUDIO RAPACIOLI, piacentino. Allenatore UEFA B e Allenatore dei portieri professionista FIGC, inizia ad allenare gli estremi difensori nel 1999 e accumula esperienze tra le altre con Brescia, Piacenza, Pro Patria, Reggiana e Pisa. Dal 2008 è Presidente di APPORT (Associazione Italiana Preparatori Portieri Calcio). E’ componente della commissione Allenatori portieri del Settore Tecnico della FIGC per la programmazione e la pianificazione della formazione tecnica dei preparatori dei portieri e istruttore del settore tecnico FIGC per i corsi di abilitazione di Allenatore dei portieri.

GIANLUCA ZAPPALA’, è in possesso del patentino UEFA B oltre che del patentino di allenatore portieri professionista abilitato UEFA. Ha iniziato come allenatore dei portieri nei settori giovanili del Pomezia e del Cynthia, per poi passare ad allenare la squadra del Pomezia dall’Eccellenza fino alla Lega Pro. Nel 2011 si è trasferito alla S.S. Lazio come allenatore dei portieri degli Allievi Nazionali. Nel 2013 è passato alla Primavera dove è rimasto fino al 2017. Nei quattro anni la Primavera della Lazio ha disputato 6 finali vincendo due Coppa Italia e una Supercoppa italiana Primavera. Dalla stagione 2017/18 è allenatore dei portieri della prima squadra come collaboratore di Adalberto Grigioni. Da alcuni anni è membro dell’associazione APPORT come responsabile della stessa nell’area di Roma e dell’Associazione “Noi Portieri di calcio” dove si occupa dell’attività della fascia agonistica.

COSA IMPARERAI

1. Come è evoluto il gioco del Calcio
2. Le Abilità motorie nel calcio tra open e closed skills
3. Come migliorare un calciatore e come valutarne i progressi
4. Insegnare o creare un ambiente di apprendimento? La creazione di un modello di gioco
5. Il concetto di azione di gioco e l’interazione
6. Verticalità e penetrazione
7. Comprensione dello spazio
8. Libertà nella struttura
9. I tempi di gioco
10. La transizione negativa
11. Il non possesso e la transizione positiva
12. Lo spazio di azione e di reazione. Allenare la situazione e la reazione alla situazione: la competenza inconsapevole
13. Caratteristiche del calcio sudamericano
– Principi e metodologie
– La scelta dello staff, rapporti e gerarchie
– Qualche differenza con l’Italia
– L’alimentazione del calciatore
– L’impostazione della squadra
14. L’impatto del Coronavirus sull’allenamento
15. Analisi video del 4-4-2: principi di gioco e soluzioni
16. Analisi video del 4-3-3: principi di gioco e soluzioni
17. Analisi delle fasi di gioco e dei principi
18. Contrapposizioni tattiche, uscite e transizioni
19. Introduzione sulla figura del Match Analyst
20. Perchè la Match Analysis è ormai necessaria
21. Cos’è la Match Analysis
22. Chi è il Match Analyst e che competenze deve avere
23. Facciamo chiarezza: cosa non è il Match Analyst e falsi miti da sfatare
24. Cosa fa e cosa deve fare il Match Analyst
25. Costruzione della propria professionalità
26. Come si diventa Match Analyst e come si ottiene il tesseramento in Italia
27. Come, dove e quando si fa Match Analysis
28. Il concetto di “situazione”, la video analisi tattica nel calcio, il concetto di superiorità, il coaching situazionale
29. Il Kit di sopravvivenza di un Match Analyst: come iniziare a svolgere questa professione
30. Costruire dal basso, è una scelta efficace o no?
31. Valutare una prestazione con dati tecnico-tattici
32. Quante partite visionare per un’analisi
33. Catalogare le varie situazioni di gioco e organizzarle
34. Benefici nel far giocare calciatori a piedi invertiti
35. Quante volte guardare una partita per studiare l’avversario
36. Come curare il rapporto con ogni singolo giocatore
37. Il Match Analyst partecipa allo sviluppo di soluzioni tattiche?
38. Come fare video analisi durante l’allenamento
39. Match analyst: meglio legarsi ad un allenatore o ad una società?
40. Il lavoro del Match Analyst nel ritiro precampionato
41. Come farsi seguire dai calciatori
42. Consigli pratici per chi inizia il percorso da Match Analyst
43. La match analysis secondo me: principi pratici e immediatamente applicabili
44. Come integrare il proprio lavoro con quello del mister e del resto dello staff
45. Come pianificare il lavoro settimanale
46. Organizzare il lavoro del lunedì: dati statistici sull’avversario e fase di non possesso
47. Organizzare il lavoro del martedì: fase di possesso avversaria e palle inattive
48. Organizzare il lavoro del mercoledì: elaborazione tattica ragionata in base ai dati statistici in possesso
49. Organizzare il lavoro del giovedì e del venerdì: elaborazione tattica ragionata in base ai dati statistici in non possesso e palle inattive
50. Organizzare il lavoro del sabato: quali dettagli curare
51. Organizzare il lavoro il giorno della partita
52. L’evoluzione del ruolo del portiere negli anni
53. Valutare la prestazione del portiere
54. Identificare le componenti della prestazione del portiere
55. Individuare i cicli di gioco
56. La match analysis del portiere: modelli e principi
57. Come si struttura l’analisi della gara del portiere
58. Valutazione della prestazione del portiere
59. Svolgere un’analisi delle reti subite
60. Il portiere tra gioco aereo e difesa dello spazio
61. L’Evoluzione del ruolo: l’adattamento al contesto
62. I palloni: tra materiali innovativi e nuove tecnologie
63. Fattori che influenzano il gioco aereo e la difesa dello spazio
64. Fase difensiva e tecniche di intercetto
65. Difesa dello spazio con scelte individuali e collettive
66. Transizione offensiva: una chiave tattica in ottica portiere
67. Fantasia motoria
68. Partecipazione difensiva

COSA OTTERRAI CON L’ISCRIZIONE

– Accesso per un anno a tutti i contenuti del VideoCorso;
– Circa 7 ore di contenuti video esclusivi;
– 68 Moduli didattici;
– Materiale didattico in video (slides);
– Servizio di tutoraggio e supporto personalizzato via email e telefono da parte della Scuola;
– Attestato di Frequenza della Scuola di Alta Formazione per il Calcio ELITE FOOTBALL CENTER affiliata allo CSEN (riconosciuto CONI);
– Coupon del 10% di Sconto su tutti i Corsi in Aula e Corsi Online della Scuola di Alta Formazione per il Calcio ELITE FOOTBALL CENTER;

PARTNERS

FABRIZIO PICCARETA

1
Come è evoluto il gioco del Calcio
2
Le Abilità motorie nel calcio tra open & closed skills
3
Come migliorare un calciatore e come valutarne i progressi
4
Insegnare o creare un ambiente di apprendimento? La creazione di un modello di gioco
5
Il concetto di azione di gioco e l’interazione
6
Verticalità e penetrazione
7
Comprensione dello spazio
8
Libertà nella struttura
9
I tempi di gioco
10
La transizione negativa
11
Il non possesso e la transizione positiva
12
Lo spazio di azione e di reazione. Allenare la situazione e la reazione alla situazione: la competenza inconsapevole

MARIO PETRONE

1
Caratteristiche del calcio sudamericano
2
L’impatto del Coronavirus sull’allenamento
3
Analisi video del 4-4-2: principi di gioco e soluzioni
4
Analisi video del 4-3-3: principi di gioco e soluzioni
5
Analisi delle fasi di gioco e dei principi
6
Contrapposizioni tattiche, uscite e transizioni

MARIO SAVO

1
Introduzione sulla figura del Match Analyst
2
Perchè la Match Analysis è ormai necessaria
3
Cos’è la Match Analysis
4
Chi è il Match Analyst e che competenze deve avere
5
Facciamo chiarezza: cosa non è il Match Analyst e falsi miti da sfatare
6
Cosa fa e cosa deve fare il Match Analyst
7
Costruzione della propria professionalità
8
Come si diventa Match Analyst e come si ottiene il tesseramento in Italia
9
Come, dove e quando si fa Match Analysis
10
Il concetto di “situazione”, la video analisi tattica nel calcio, il concetto di superiorità, il coaching situazionale
11
Il Kit di sopravvivenza di un Match Analyst: come iniziare a svolgere questa professione

MASSIMO CARCARINO

1
Costruire dal basso, è una scelta efficace o no?
2
Valutare una prestazione con dati tecnico-tattici
3
Quante partite visionare per un’analisi
4
Catalogare le varie situazioni di gioco e organizzarle
5
Benefici nel far giocare calciatori a piedi invertiti
6
Quante volte guardare una partita per studiare l’avversario
7
Come curare il rapporto con ogni singolo giocatore
8
Il Match Analyst partecipa allo sviluppo di soluzioni tattiche?
9
Come fare video analisi durante l’allenamento
10
Match analyst: meglio legarsi ad un allenatore o ad una società?
11
Il lavoro del Match Analyst nel ritiro precampionato
12
Come farsi seguire dai calciatori
13
Consigli pratici per chi inizia il percorso da Match Analyst

GIUSEPPE CAPPELLO

1
La match analysis secondo me: principi pratici e immediatamente applicabili
2
Come integrare il proprio lavoro con quello del mister e del resto dello staff
3
Come pianificare il lavoro settimanale
4
Organizzare il lavoro del lunedì: dati statistici sull’avversario e fase di non possesso
5
Organizzare il lavoro del martedì: fase di possesso avversaria e palle inattive
6
Organizzare il lavoro del mercoledì: elaborazione tattica ragionata in base ai dati statistici in possesso
7
Organizzare il lavoro del giovedì e del venerdì: elaborazione tattica ragionata in base ai dati statistici in non possesso e palle inattive
8
Organizzare il lavoro del sabato: quali dettagli curare
9
Organizzare il lavoro il giorno della partita

CLAUDIO RAPACIOLI

1
L’evoluzione del ruolo del portiere negli anni
2
Valutare la prestazione del portiere
3
Identificare le componenti della prestazione del portiere
4
Individuare i cicli di gioco
5
La match analysis del portiere: modelli e principi
6
Come si struttura l’analisi della gara del portiere
7
Valutazione della prestazione del portiere
8
Svolgere un’analisi delle reti subite

GIANLUCA ZAPPALA’

1
Il portiere tra gioco aereo e difesa dello spazio
2
L’Evoluzione del ruolo: l’adattamento al contesto
3
I palloni: tra materiali innovativi e nuove tecnologie
4
Fattori che influenzano il gioco aereo e la difesa dello spazio
5
Fase difensiva e tecniche di intercetto
6
Difesa dello spazio con scelte individuali e collettive
7
Transizione offensiva: una chiave tattica in ottica portiere
8
Fantasia motoria
9
Partecipazione difensiva

Scrivi una recensione per primo.

Per favore, accedi per lasciare una recensione
Aggiungi a lista desideri
Ottieni corso
Iscritti: 7 studenti
Lezioni: 68